• slider-img1

19/09/2011

Aragon MotoGP: Stoner e Nolan X-802 tornano alla vittoria.

Casey Stoner (Nolan X-802) risponde con un'altra vittoria a tutti quelli che avevano messo in dubbio la sua continuità dopo la leggera flessione di Misano. Un Gran Premio da dominatore assoluto, senza discussione; conquistata la pole position il sabato, già al secondo giro di gara Stoner, in testa, faceva registrare tempi impossibili per tutti gli altri. E così il nostro Australiano ha conquistato l'ottava vittoria stagionale riportando a 44 punti il vantaggio in classifica su Jorge Lorenzo (X-lite X-802). Quest'ultimo si è detto abbastanza contento del risultato finale (terzo), che era il massimo possibile in questa gara. Il campionato rimane ancora virtualmente aperto ma a quattro gare dalla fine, solo Stoner potrebbe perderlo...

CASEY STONER
“Sono stato tranquillo nei primi giri, il cambiamento delle condizioni climatiche e della pista mi hanno consigliato di andarci piano, scaldare prima bene le gomme e non prendermi rischi inutili. La mia partenza non è stata delle migliori, per poco ho evitato un contatto con Pedrosa e, subito dopo, mi ha passato Spies all’esterno. Ero terzo o quarto, ma per fortuna ho ripreso subito il controllo della situazione.
La mia strategia era quella di guadagnare la prima posizione e provare a guadagnare terreno, e per fortuna ci sono riuscito. Sono andato subito in testa, avevo un buon feeling e la moto ha funzionato bene per tutto il fine settimana.
Mi sentivo la gara in pugno e così ho superato Pedrosa guadagnando un buon margine: nei primi giri avevamo lo stesso passo, ma poi per fortuna sono riuscito a distanziarlo. Verso il finale di gara ho anche incontrato qualche problema nel rendimento delle gomme, ma per fortuna il bilanciamento della nostra moto era perfetto e anche se scivolava un pò avevo un buon feeling.
E’ stata una bella vittoria, ho potuto gestire la gara dal primo all’ultimo giro e di questo devo ringraziare la mia squadra che mi ha messo a disposizione una moto davvero perfetta questo fine settimana“.

JORGE LORENZO
“Abbiamo faticato molto in questa gara, soprattutto all’inizio“, spiega Jorge Lorenzo. “Ho perso tanto tempo e contatto dai primi, così ho dovuto recuperare giro dopo giro, passo dopo passo, anche se il terzo gradino del podio era davvero il massimo per noi oggi.
Non potevamo fare di più anche perchè non avevo il feeling con il posteriore. Una volta presa la terza posizione era davvero impossibile recuperare su Dani Pedrosa a meno di qualche suo problema, così mi sono accontentato di questo podio che ci era mancato qui lo scorso anno.
Siamo riusciti a limitare i danni e tenere il campionato ancora potenzialmente aperto, anche se è molto difficile. Adesso andiamo in Giappone e speriamo di tener vivo il duello per il titolo mondiale“.

In classifica Stoner conduce con 44 punti di vantaggio su Lorenzo (secondo).
Prossima gara il 2 Ottobre in Giappone.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4