30/09/2019

SUPERBIKE, MAGNY COURS INDIMENTICABILE. METEO IMPREVEDIBILE E SUPER SPETTACOLO!

Il week end di Magny Cours è di quelli che non si dimenticano per il Campionato Mondiale Superbike.

Vi diciamo subito che non sono arrivati risultati di rilievo per i nostri riders e che le gare non sono state molto fortunate, ma siamo ugualmente contenti, e sapete perché? 

Perché i nostri ragazzi si sono impegnati al 100% e hanno dato spettacolo. E i nostri prodotti hanno funzionato con la pioggia, il vento, l'umidità, e anche in occasione di qualche fastidiosa caduta. Bisogna guardare sempre l'aspetto positivo delle cose e oggi Nolan Group è orgogliosa dei suoi ragazzi e del suo prodotto, esattamente come è orgogliosa dei suoi clienti che la scelgono. A parte tutto, i piazzamenti ci sono stati e i nostri lottano ancora per importanti posizioni nella classifica mondiale, e questo, chiaramente, ci teniamo comunque a dirlo.

A cosa pensiamo adesso? All'Argentina. Se qui si avvicina l'inverno, lì si avvicina l'estate... Guardiamo sempre il lato positivo!


SUPERBIKE:

Leon Camier Gara1 SETTIMO

"Sono abbastanza contento di oggi. Ho spinto più forte che potevo e ho fatto il più possibile, anche se stavo lottando in alcun settori, specialmente alla fine. La mia spalla andava bene, erano più le mani e le braccia a darmi fastidio, dato che non le usavo da molto tempo. Alla fine della gara, principalmente nei cambi di direzione, mi sono aggrappato alla punta delle dita ed è stato impegnativo, perché hai bisogno di un buon controllo in quella zona. C'erano anche alcune macchie umide sull'asfalto. Ad ogni modo, sono riuscito a non commettere grossi errori e abbiamo segnato un risultato che non è poi così male. Sento che la moto è migliorata in un paio di aree e anche la maneggevolezza è stata migliore. Questo è stato un altro aspetto positivo della giornata ."


Marco Melandri Gara1 OTTAVO

"Abbiamo avuto condizioni diverse per ogni sessione di questo fine settimana e anche la gara non è stata così facile, dato che c'erano ancora patch umide in pista all'inizio. È stata una gara difficile per me. Sono stato con Leon Camier per gran parte della gara e, mentre a volte mi sentivo un po 'più veloce di lui, l'unica volta in cui sono riuscito a provare un sorpasso ho finito per andare largo. Abbiamo ancora gli stessi problemi e mi sento più un passeggero in bici che un pilota in sella, ma domani proveremo di nuovo a fare di meglio."


Chaz Davies Superpole Race QUARTO/Gara2 QUARTO

"In entrambe le gare di oggi ho concluso in quarta posizione, il che di per sé è un buon risultato ma sentivo di poter dare molto di più. In gara 2 ho rischiato di rimanere coinvolto nell’incidente fra Toprak e Álvaro ma fortunatamente ho evitato il contatto andando però fuori pista. Purtroppo questo imprevisto mi ha fatto perdere quattro secondi dal leader che non sono più riuscito a recuperare. È stato frustrante non aver potuto lottare per la vittoria perché avevo il passo per farlo."


Marco Melandri Superpole Race DODICESIMO/Gara2 SESTO

"Il sesto posto in Gara 2 oggi non è stato un brutto modo per terminare quello che è stato un weekend difficile. Partire dalla quinta fila dopo la gara della Superpole significava che non era una gara facile e all'inizio ho perso molto tempo quando Toprak e Alvaro sono caduti, il che ha permesso a Leon Camier di passarmi di nuovo, ma alla fine il ritmo non è stato troppo male, quindi posso essere felice, soprattutto quando ho vinto la mia piccola battaglia con Leon Haslam e Tom Sykes. Adesso guardiamo all'Argentina, dove spero che possiamo migliorare ulteriormente." 


Leon Camier Superpole Race SEDICESIMO/Gara2 NONO

"La gara della Superpole non è stata così buona, poiché ho faticato un po 'con il mio feeling sulla moto. Questa pista è fisica, almeno sulle braccia, e tornare dopo quattro mesi di distanza non lo rende sicuramente più facile. Abbiamo apportato alcune piccole modifiche alla moto e mi sono sentito più a mio agio in Gara 2. Sono partito abbastanza bene ed ero in un buon gruppo e ho guidato il più forte possibile il più a lungo possibile, riuscendo a trattenere Torres e alcuni altri cavalieri. Quindi, tutto sommato, penso che la gara sia andata bene per noi. Abbiamo identificato varie aree in cui pensiamo di poter migliorare e cercheremo di farlo nelle gare rimanenti."


SUPERSPORT:

Federico Caricasulo: NC

"Mi sentivo a mio agio sulla moto. Ero in testa alla gara ed avevo già preso un leggero vantaggio sui miei inseguitori. Tutto stava andando per il meglio quando improvvisamente ho perso aderenza e sono scivolato. Ho provato a riprendere la gara, ma nel tentativo di recuperare in fretta forse ho spinto un po troppo, e sono caduto per la seconda volta, senza poter ripartire. Peccato perché ho perso un’opportunità. Comunque visto che anche Randy non ha preso punti resta tutto più o meno come prima e ci riproverò nel prossimo round in Argentina. Ringrazio la mia squadra e tutti i nostri sponsor."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4