14/10/2019

SUPERBIKE ARGENTINA: A VILLICUM BELLE GARE MA UN SABATO DA DIMENTICARE.

La Superbike è volata in Argentina nel circuito del Villicum e ha offerto un grande spettacolo e molto impegno da parte dei piloti Nolangroup. La pista argentina è stata però anche teatro di un giallo. Nella giornata di sabato, infatti, per motivi di sicurezza, ben sei piloti, fra i quali ci sono anche dei nostri ragazzi (Leon Camier, Marco Melandri e Chaz Davies) hanno deciso di non prendere parte alla gara. 

Nolangroup non ha preferenze fra i suoi piloti. Da un lato è contenta che alcuni di loro abbiano deciso di rispettare l'impegno di gareggiare, dall'altro rispetta le scelte di quelli che hanno deciso di scegliere la sicurezza e di prendere posizione affinchè tutti i piloti siano ascoltati dall'organizazione.

Di seguito troverete, infatti anche le motivazioni di chi non ha gareggiato. Per quanto riguarda i risultati, è arrivato un podio per Chaz Davies, numerosi piazzamenti e un quinto posto importante per Federico Caricasulo, che accorcia così il gap nei confronti del suo compagno di squadra per la lotta al titolo mondiale. 

Prossima tappa: Qatar. Ci farete compagnia? 


SUPERBIKE:

Marco Melandri Gara1 NOT STARTED

"È un peccato non correre, perché questa pista è così bella, ma abbiamo visto in Superpole che con l'aumento della temperatura le infiltrazioni dal nuovo asfalto hanno reso molto difficile guidare con un margine ragionevole per la sicurezza. Per me non ha fatto ha senso correre oggi in condizioni pericolose, quando c'era un'opzione per correre entrambe le gare domani, quando si prevede che il cielo sarà coperto con temperature di circa 11 o 12 gradi inferiori rispetto ad oggi. Ciò avrebbe fornito uno spettacolo molto migliore per i fan, ma il l'idea è stata respinta. Oggi è stato un peccato per tutti, ma la sicurezza deve essere sempre la priorità ".


Chaz Davies Gara1 NOT STARTED

"In primo luogo, sono deluso dal modo in cui è stata gestita questa giornata. Secondo me era importante che tutti i piloti fossero rimasti uniti ma sfortunatamente questo non è accaduto. Quindici piloti su 18 non erano intenzionati a partecipare alla gara viste le difficili condizioni della pista. Purtroppo cinque minuti prima della partenza alcuni di essi hanno sentito la pressione di doversi schiarare sulla griglia di partenza andando contro la decisione presa insieme. Abbiamo proposto infatti di modificare lo schedule del weekend e fare due gare lunghe domani per dare la possibilità agli organizzatori di migliorare le condizioni del tracciato ma la nostra proposta non è stata presa in considerazione. Dal mio punto di vista la sicurezza viene al primo posto e bisognerebbe in alcune situazioni ascoltare di più il parere di noi piloti. Tutto questo andrebbe considerato in maniera costruttiva per migliorare in futuro. Avevamo discusso su questo argomento nelle varie riunioni della Safety Commission, mi dispiace ma è un peccato venire a correre su questo bellissimo circuito e trovarsi in questa situazione. Adesso non ci resta che dimenticare la giornata odierna e pensare alle gare di domani."


Michael Ruben Rinaldi Gara1 DODICESIMO

"Sono deluso perché avevo fatto una bella qualifica e in gara stavo rimontando su Lowes per giocarmi il quinto posto, ma all’improvviso è successo qualcosa sulla moto e per non fare danni peggiori non potevo più spingere. Sono anche rientrato ai box, ma ho deciso di terminare la gara per portare a casa i quattro punti nella classifica di campionato. Nelle libere e in Superpole ho dimostrato che il nostro valore su questo tracciato non è questo, domani spero di poterlo fare anche in gara."


Chaz Davies Superpole Race QUARTO Gara2 SECONDO

"È stato davvero un ottimo modo per terminare questo week end. Questa mattina nella Superpole race sono riuscito a terminare in quarta posizione guadagnando la seconda fila sulla griglia di partenza di gara 2. Purtroppo nella seconda gara ho fatto una pessima partenza e alla prima curva sono stato superato da alcuni piloti. Non mi sono perso d’animo e ho iniziato a spingere guadagnando numerose posizioni in quanto mi sentivo a mio a mio agio con la moto. Appena ho raggiunta la seconda posizione il divario da Jonathan era di quasi 3 secondi, pur essendo riuscito a diminuirlo ho capito che era impossibile colmare del tutto il gap. Peccato perché se fossi partito bene sono convinto che sarebbe stata una bella battaglia. Tuttavia, siamo stati competitivi anche su questo tracciato, da qualche gara siamo costantemente in lotta per il podio, questo mi rende felice pensando al futuro. Voglio veramente ringraziare tutto il team per l’ottimo lavoro svolto e per essermi stato vicino ieri. Non vedo l’ora di andare in Qatar per concludere bene questa stagione."


Michael Ruben Rinaldi Superpole Race QUATTORDICESMO Gara2 UNDICESIMO

"Dopo un ottimo venerdì abbiamo dovuto affrontare molti problemi. In gara 2 sembrava che fossimo riusciti a risolverli finche la gomma posteriore non è calata improvvisamente. Ho finito con lo pneumatico praticamente distrutto e per questo ho perso così tante posizioni nell’ultima parte di gara."


Marco Melandri Superpole Race QUINDICESIMO Gara2 QUATTORDICESIMO

"Questo è stato un altro fine settimana in cui ho lottato molto. La mia forza principale è il mio stile di guida e, sfortunatamente, questo non sembra essere compatibile con la moto. Ogni volta che ho provato a spingere più forte dopo alcuni giri ho fatto molti errori e perdita di terreno. Sembra che io e la moto stiamo ancora lavorando in direzioni opposte. Ho provato molte cose con il team per trovare una soluzione in questa stagione ma, come dimostrano i risultati, stiamo ancora cercando. "


SUPERSPORT:

Federico Caricasulo QUINTO

"E’ stata una gara complicata, con alti e bassi. Sono partito bene e a sette giri dalla fine ero secondo, ma poi un calo di gomme, qualche errore ed alcuni contatti con altri piloti mi hanno fatto concludere al quinto posto. Un risultato che non mi soddisfa visto l’andamento della gara, ma che mi permette di recuperare due punti a Randy e si restare in piena corsa per il titolo, che ci contenderemo nell’ultima gara di Losail."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4